Maratea 25/27 settembre 2015 4ª edizione

martedì 22 settembre

Dopo un anno di pausa, riparte venerdì 25 settembre la summer school Mediterraneo, identità e alterità dell'Europa, arrivata così alla 4a edizione. Il programma si estende per tre giorni.

prometa 153x25 trasp

Maratea

Lunedì 27 agosto 2012

ore 9,00 / 11,00
Jean-Luc NANCY, Università di Strasburgo
L'adorazione (I)

ore 11,00 / 13,00
Antonella MOSCATI, Co-direttrice editoriale Cronopio
Decostruzione del cristianesimo:
La dischiusura e L'adorazione nel pensiero di Jean-Luc Nancy

ore 21,30
Maratea Porto
Europa e "mondializzazione": le grandi questioni geopolitiche attuali
In dialogo con
Jean-Luc NANCY
Interviene
Vito DE FILIPPO, Presidente della Regione Basilicata

Martedì 28 agosto 2012

ore 9,00 / 11,00
Jean-Luc NANCY, Università di Strasburgo
L'adorazione (II)

ore 11,00 / 13,00
Emilia D'ANTUONO, Università degli Studi "Federico II" Napoli
Un inquietante paradosso del moderno:
la presenza dell'Ebraismo e l'introvabilità degli ebrei

ore 17,00 / 19,00
Mohamed HADDAD, Università degli Studi di Tunisi
Les tendances de l'islam moderne

Mercoledì 29 agosto 2012

ore 9,00 / 11,00
Gennaro GERVASIO, British University in Egypt / Il Cairo
L'illuminismo andaluso: l'Islam e il Rinascimento europeo

ore 11,00 / 13,00
Mohamed HADDAD, Università degli Studi di Tunisi
La révolution tunisienne et la quête d'une constitution

ore 17,00 / 19,00
Mariangela CAPORALE, Università degli Studi "Federico II" Napoli
La radice che porta: la potestas novi della rivelazione

ore 21,30
Maratea Porto
Quali prospettive per le rivoluzioni arabe?
Incontro con
Mohamed HADDAD e Gennaro GERVASIO
Intervengono
Vito DE FILIPPO, Presidente della Regione Basilicata
Mauro FIORENTINO, Rettore Università degli Studi della Basilicata

Giovedì 30 agosto 2012

ore 9,00 / 11,00
Emilia D'ANTUONO, Università degli Studi "Federico II" Napoli
Ebraismo e filosofia: il nuovo pensiero


ore 11,00 / 13,00
Gennaro GERVASIO, British University in Egypt / Il Cairo
Le rivoluzioni arabe: radici e prospettive del caso egiziano

ore 17,00 / 19,00
Incontro con
Moni OVADIA

ore 21,30
Maratea Porto
Moni OVADIA
Il registro dei peccati

Venerdì 31 agosto 2012

ore 9,00 / 11,00
Gian Enrico RUSCONI, Università degli Studi di Torino
Cosa resta dell'Occidente (I)

ore 11,00 / 13,00
Elena PULCINI, Università degli Studi di Firenze
Filosofia dell'età globale (I)

ore 21,30
Maratea Porto
Occidente e filosofia dell'età globale
Incontro con Elena PULCINI e Gian Enrico RUSCONI
Intervengono
Patrizia MINARDI, AdG PO FESR Basilicata 2007-13
Francesco SCARINGI, Presidente Associazione Basilicata 1799

Sabato 1 settembre 2012

ore 9,00 / 11,00
Elena PULCINI, Università degli Studi di Firenze
Filosofia dell'età globale (II)

ore 11,00 / 13,00
Gian Enrico RUSCONI, Università degli Studi di Torino
Cosa resta dell'Occidente (II)

Matera / Casa Cava
Complessità e identità europea

Mercoledì 12 settembre 2012

ore 9,00 / 11,00
Edgar MORIN
Mauro CERUTI, Università degli Studi di Bergamo
Educare alla complessità nell'età globale

ore 11,00 / 13,00
Edgar MORIN
Mauro CERUTI, Università degli Studi di Bergamo
Educare alla complessità nell'età globale

ore 18,00 / 20,00
La via. Per l'avvenire dell'umanità
Incontro con
Edgar MORIN
Saluti
Salvatore ADDUCE, Sindaco di Matera
Intervengono
Vito DE FILIPPO, Presidente Regione Basilicata
Mauro CERUTI, Università degli Studi di Bergamo
Patrizia MINARDI, AdG PO FESR Basilicata 2007-13

Giovedì 13 settembre 2012

ore 9,00 / 11,00
Angelo TURCO, Iulm / Milano
Complessità del bacino Mediterraneo negli scenari della globalizzazione (I)

ore 11,00 / 13,00
Gianluca BOCCHI, Università degli Studi di Bergamo
L'Europa, il Mediterraneo, il mondo
Ascesa, apogeo e contraddizioni degli stati nazionali

ore 17,00 / 19,00
Angelo TURCO, Iulm / Milano
Complessità del bacino Mediterraneo negli scenari della globalizzazione (II)

Venerdì 14 settembre 2012

ore 9,00 / 11,00
Chiara BRAMBILLA, Università degli Studi di Bergamo
Dis-locazioni e ri-locazioni di frontiera tra Europa e Africa attraverso il Mediterraneo (I)

ore 11,00 / 13,00
Gianluca BOCCHI, Università degli Studi di Bergamo
L'Europa, il Mediterraneo, il mondo
Una difficile ricomposizione