Maratea 25/27 settembre 2015 4ª edizione

martedì 22 settembre

Dopo un anno di pausa, riparte venerdì 25 settembre la summer school Mediterraneo, identità e alterità dell'Europa, arrivata così alla 4a edizione. Il programma si estende per tre giorni.

prometa 153x25 trasp

Professore ordinario di Filosofia della scienza, tiene il Corso Lineamenti di storia globale alla Scuola di dottorato in antropologia ed epistemologia delle complessità. Dal 1983 al 1988 ha svolto attività di ricerca e di insegnamento presso l'Université de Genève, Faculté de Psychologie et des Sciences des Education. È stato cofondatore ed è membro del GERG (General Evolution Research Group, New York-Francoforte). Alterna l'attività di ricerca alle attività di pubblicista, di lecturer, di consulente di enti pubblici, di Università, di imprese private. In questa veste è stato ed è progettista di molti progetti di formazione nelle maggiori aziende italiane (come Omnitel, Isvor-Fiat, Telespazio, Rai, Unilever, Enel, Eni, ecc.) e di corsi per insegnanti. E' docente, coordinatore organizzativo e responsabile delle relazioni internazionali del Cerco (Centro di Ricerca sulla Complessità), il centro d'eccellenza promosso dall'Università di Bergamo sui temi dell'epistemologia, dell'antropologia e delle scienze della complessità. E' inoltre consulente scientifico della Fondazione Cini di Venezia e di Telecom-Progetto Italia. A lui si deve l'introduzione in Italia del filone di studi sulla complessità. Tra i suoi saggi ricordiamo: La sfida della complessità; L'Europa nell'era planetaria; Origini di storie; Solidarietà o barbarie. L'Europa delle diversità contro la pulizia etnica; Le radici prime dell'Europa; Educazione e globalizzazione; Una e molteplice. Ripensare l'Europa.