Maratea 25/27 settembre 2015 4ª edizione

martedì 22 settembre

Dopo un anno di pausa, riparte venerdì 25 settembre la summer school Mediterraneo, identità e alterità dell'Europa, arrivata così alla 4a edizione. Il programma si estende per tre giorni.

prometa 153x25 trasp

Svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Filosofia dell'Università di Napoli "Federico II". Docente di Bioetica presso il medesimo Ateneo, di Filosofia ebraica e di Storia della Filosofia presso l'Istituto di Scienze religiose 'Mons. G. Vairo' di Potenza, si occupa del pensiero ebraico del Novecento e della relazione tra la tradizione filosofico-teologica cristiana e quella ebraica. Al centro dei suoi interessi e delle sue pubblicazioni è posta la relazione tra rivelazione e filosofia. Motivo ricorrente della sua ricerca è la Shoah, in quanto evento chiarificatore del rapporto tra la storia dell'Europa e la radice cristiana della sua identità. Autrice dei saggi La Storia e l'Eterno: l'esperienza religiosa ebraica e cristiana nell'interpretazione di Franz Rosenzweig; La Chiesa di regime e l'ebreo perseguitato. La resistenza di Dietrich Bonhoeffer; "Se mi testimonierete io sarò". Filosofia e teologia di fronte alla domanda della verità; Un Dio-uomo. Il Gesù di Lévinas; Sulla creazione dal nulla. Scholem, la tradizione mistica e la filosofia; sulla Shoah e la teologia cristiana La terra darà alla luce le ombre; sul rapporto tra filosofia e rivelazione Rivelazione. Si è occupata di bioetica e nuovi diritti scrivendo i saggi Linee di confine: nascita, morte, trapianti; Prima della dignità: la ragione dei diritti umani e i nuovi diritti; Sulle biotecnologie e i nuovi diritti; Identità di genere e fecondazione assistita: questioni aperte di bioetica.